logo

ABOUT
/ SPACE
/ CONTACT
/ HOW TO GET
/ NEWSLETTER

FIES CORE
B-FIES

EVENTS
FACTORY
/ TOUR DATES
PRODUCTIONS
RESIDENCIES
CO-WORKING

VISUAL LIBRARY

1
1
1
1
 


WORLD BREAKERS
Drodesera XXXVI / 22.07 - 30.07.2016 / Centrale Fies, Dro, TN
events

HOME / TRAILER / PROGRAM / BOOKLET / PARTNER / INFO / TICKETS / PRESALE / STAFF

PROGRAM
Luigi Presicce / Ascesa alla vetta della Santa e del mago dell’alba dorata


22.07.2016, h. 21.00
Sala Comando / Forgia
90 min


EN

per concessione dell’artista /courtesy of the artist

Ascesa alla vetta della Santa e del mago dell’alba dorata prosegue il ciclo de Le storie della Vera Croce iniziato nel 2012. Questo ciclo di performance è ispirato alle vicende del Sacro Legno tratte da La Legenda Aurea e dalla Bibbia, ai quali hanno fatto riferimento Agnolo Gaddi e Piero Della Francesca nei due dei più significativi cicli pittorici dell'arte italiana del '300 e del '400. La performance tratta su piani binari la storia del Sacro Legno con avvenimenti e personaggi di rilevanza socio-politica. In questo episodio l’attenzione cade su Sant’Elena. Attraverso una costruzione metafisica la performance mira a creare una doppia allegoria: quella dell’ascesa spirituale della santa sul Golgota e quella terrena di Alester Crowley sul K2 (1902).

Nato a Porto Cesareo nel 1976, vive a Firenze. Ha partecipato con Joan Jonas al CSAV presso la Fondazione Ratti (Como – 2007) e con Kim Jones al workshop in Viafarini (Milano – 2008). Ha co-fondato Brown Project Space (Milano – 2008) e Archiviazioni (Lecce –2011). Dal 2010 è coinvolto nel progetto Lu Cafausu e dal 2016 collabora con la Fondazione Lac o le Mon (San Cesario di Lecce).


Ascesa alla vetta della Santa e del mago dell’alba dorata continues the cycle of Le Storie della Vera Croce began in 2012. This performance cycle is inspired by the events of the Sacred Wood taken from The Golden Legend and the Bible, to which Agnolo Gaddi and Piero della Francesca referred in the two of the most significant Italian pictorial art cycles of the '300 and' 400. The performance elaborates the history of the Sacred Wood on two levels, with events and characters of socio-political relevance. In this episode, the focus falls on St. Helena. Through a metaphysical construction, the performance creates a double allegory: the spiritual ascent of St. Helena to the Golgotha and the earthly one of Alester Crowley to K2 (1902).

Born in Porto Cesareo in 1976, lives in Florence. He took part in CSAV at the Fondazione Ratti (Como – 2007) with Joan Jonas and in workshop at the Viafarini (Milano – 2008) with Kim Jones. He co-founded Brown Project Space (Milano - 2008) and Archiviazioni (Lecce – 2011). Since 2010 he has been involved in the project Lu Cafausu and since 2016 he collaborates with the Fondazione Lac or Mon (San Cesario di Lecce).









Privacy e cookie policy