Invernomuto
BLACK MED

data / date
19.07.2019
h 22.30

luogo / place Centrale Fies / Sala Comando
durata / duration 120’
GUEST PERFORMER LIVE WORKS

© video still, courtesy of the artists
and Pinksummer,Genova

 

Black Med, listening sessions
di / by
Invernomuto
concepito per / conceived for
Manifesta 12: The Planetary Garden, Palermo

Il Mar Mediterraneo, un tempo percepito come un’entità capace di aprire a scambi e comunicazioni, è oggi lo scenario di accesi contrasti geopolitici. Zona eternamente critica, è campo di battaglia tra identità che sono sempre più complesse.
Basandosi sulla reinterpretazione della studiosa Alessandra Di Maio della teoria del Black Atlantic applicata al Mediterraneo, Black Med prova a intercettare le traiettorie sonore che ne attraversano l’area. Divise in capitoli, le listening session sono composte da un DJ set e una serie di slide proiettate contenenti spunti teorici e approfondimenti dei brani suonati. Le sessioni esplorano diverse possibilità di movimento del suono, toccando argomenti quali utilizzo alternativo delle tecnologie, migrazioni, periferie e comunicazione inter-specie.

Simone Bertuzzi (Piacenza,1983) e Simone Trabucchi (Piacenza,1982) collaborano come Invernomuto dal 2003. L’immagine in movimento e il suono sono i mezzi di ricerca privilegiati del duo; scultura, editoria e pratiche dal vivo sono altre delle sue varianti.

The Mediterranean Sea, once understood as a fluid entity aiding the formation of networks and exchange, is now the scenario of a humanitarian crisis and heated geopolitical dispute.
Following scholar Alessandra Di Maio’s adaptation of the Black Atlantic theory to the Mediterranean, Black Med aims at intercepting the trajectories that sounds trace passing through this protean area. Divided into different chapters, the Black Med listening sessions are based on a DJ set supported by a series of projected slides containing theoretical texts and backstories referring to the musical pieces, grouped by elegiac themes. The sessions explores different journeys of sound movement, touching topics such as alternate use of technology, migrations, peripheries and interspecies communication.

Simone Bertuzzi (Piacenza,1983) and Simone Trabucchi (Piacenza,1982) have been collaborating as Invernomuto since 2003. Although their work focuses primarily on the moving image and sound, they also integrate sculpture, performance and publishing into their practice.




CENTRALE FIES


IL GAVIALE società cooperativa
via Gramsci 13, 38074 Dro (TN)
CF e P. IVA: 01295630220, REA: TN – 128433
T. 0464/504700 / info@centralefies.it / info@pec.centralefies.it

web project by crushsite.it






Il reportage multimediale del festival