Rodrigo Sobarzo de Larraechea
es†uar¡no

data / date 23.07
ora / time h. 21.00
luogo / place Turbina 1
durata / duration 45’

concept e performance Rodrigo Sobarzo
assistenza artistica – artistic assistance Diego Olea

Lo studio dell’Estuario è, di per se, lo sfocio di questa performance che fluirà nella creazione di una formazione geologica. L’utilizzo del termine geologico è atto a eguagliare le forze umane con quelle naturali.
Come può essere che afflussi diversi e influenze d’acqua riescano entrambe a irrigare lo stesso contenitore? Può il vasto oceano essere considerato un contenitore? L’acqua filtrata costantemente dai nostri corpi non viene forse riversata nel ciclo del flusso continuo?
Sottraiamo, invece di aggiungere, all’immensità che è già presente.
Estuarino vuole esaltare il concetto di umani-in-contatto-con-ciò-che-li-circonda-insieme-a-altri-umani. In Estuarino forma e contenuto, benché entità diverse, cercano un’unica sincronia.

Estuarino (ES): di, in relazione a, formato in un estuario.


a geological formation. Utilising geological terms is an endeavour to equal our faculties together with, & back to, nature.
How can it be that different affluences & water influences all manage to irrigate the same container? Can the vast ocean be even considered as a container? Does not all the water that our bodies hold permanently purge to pour into the cycle of flux?
Instead of adding to the immensity that is already present, lets subtract. 
Estuarino seeks to high-spot the human-together-with-its-surroundings-together-with-other-humans. In estuarino, form & content, although differ-entities, seek synchrony as one.

Estuarino (spanish): of, relating to, or formed in an estuary.





CENTRALE FIES

IL GAVIALE società cooperativa
via Gramsci 13, 38074 Dro (TN)
CF e P. IVA: 01295630220, REA: TN – 128433
T. 0464/504700 / info@centralefies.it / info@pec.centralefies.it

web project by crushsite.it






Il reportage multimediale del festival