Werner Herzog
Apocalisse nel Deserto (Lektionen in Finsternis)
Lessons of Darkness (Lektionen in Finsternis)

data / date
26.07, dalle/from 20.00 alle/to 24.00
luogo / place Le Terme
durata / duration 52’ (loop)

diretto da / directed by Werner Herzog
scritto da / written by Werner Herzog
anno / year 1992

prodotto da / produced by Paul Berriff, Werner Herzog, Lucki Stipetic

FILM SESSION

In bilico tra documentario e fantascienza, “Apocalisse nel deserto” di Werner Herzog è un poema epico ambientato nei campi petroliferi in fiamme della Guerra del Golfo in Kuwait (1990-1991). Herzog, tanto audace quanto documentarista, prese il suo piccolo equipaggio in elicottero e, fluttuando sopra i campi, girò filmati mozzafiato del paesaggio infuocato e annerito. Alternativamente orribile e maestoso, il film è un fantasmagorico, seppur distanziato, catalogo di orrori. Straripano laghi bollenti di petrolio greggio, frammenti di metallo fuso e minacciosi flutti di fumo e fuoco. Dalla terra, le immagini sembrano ultraterrene. Herzog ha filmato scene di vigili del fuoco nelle loro uniformi che lavorano, forse futilmente, per contenere le fiamme. Ci sono anche alcune interviste a donne kuwaitiane, che parlano in modo straziante delle brutalità che hanno sofferto per mano dei soldati iracheni. Nella sua voce narrante, Herzog assume l'identità di uno spettatore proveniente da un altro pianeta, facendo commenti confusi sulla catastrofe senza alcun tentativo di informare l'osservatore delle circostanze che, di fatto, stanno dietro ad esso. La sua alta retorica, densa di mitologico portento e allusività, accentua la visione distaccata di questo film visionario sulla distruzione dei giacimenti petroliferi del Kuwait.
Testo da rottentomatoes.com, traduzione propria

Werner Herzog è cresciuto in un isolato paese della Baviera, ha studiato Storia e Letteratura tedesca a Monaco e Pittsburgh. Ha lavorato al suo primo film nel 1961 all’età di 19 anni. Da allora ha prodotto, scritto e diretto più di sessanta film e documentari. Ha pubblicato più di una dozzina di libri di prosa, e ha diretto numerose opere. Werner Herzog vive tra Monaco e Los Angeles.

Web Site

Straddling a line between documentary and science fiction, Werner Herzog's “Lessons of Darkness2 is an epic visual poem set in the burning oil fields of Kuwait following the 1990-1991 Persian Gulf War. Herzog, as much a daredevil as a documentarian, took his small crew in a helicopter and, floating above the fields, photographed jaw-dropping footage of the blazing, blackened landscape. Alternately horrific and majestic, the movie is a phantasmagoric, if distanced, catalogue of horrors. Boiling lakes of crude oil, twisted scraps of melted metal, and ominous billows of smoke and fire abound. On the ground, the images are just as otherworldly. Herzog filmed scenes of firemen in full-body suits, working -- futilely it seems -- to contain the blaze. There are also a couple of interviews with Kuwaiti women, who talk heartbreakingly of the brutalities they suffered at the hands of Iraqi soldiers. In his voice-over narration, Herzog assumes the identity of a spectator from another planet, making bemused comments about the catastrophe with no attempt to inform the viewer of the factual circumstances behind it. His high-flown rhetoric, dense with mythical portent and allusiveness, underscores this visionary movie's detached view of the destruction of the Kuwaiti oil fields.
Text from rottentomatoes.com

Werner Herzog grew up in a remote mountain village in Bavaria and studied History and German Literature in Munich and Pittsburgh. He made his first film in 1961 at the age of 19. Since then he has produced, written, and directed more than sixty feature- and documentary films. He has published more than a dozen books of prose, and directed as many operas. Werner Herzog lives in Munich and Los Angeles.




CENTRALE FIES


IL GAVIALE società cooperativa
via Gramsci 13, 38074 Dro (TN)
CF e P. IVA: 01295630220, REA: TN – 128433
T. 0464/504700 / info@centralefies.it / info@pec.centralefies.it

web project by crushsite.it






Il reportage multimediale del festival