Giovanni Morbin
Concerto a Perdifiato

data / date
07.07 h.21.00
luogo / place Turbina 1
durata / duration 40’

con partecipanti locali / with local participants

“Ho costruito un attrezzo per poter ufficializzare un’azione altrimenti letta come bizzarra: parlare a sé stessi.” Così Giovanni Morbin descrive lo Strumento a Perdifiato un oggetto che congiungendo bocca e orecchio permette di ascoltarsi. In occasione del Concerto a Perdifiato una ventina di concertisti volontari dopo essersi incontrati e aver deciso ognuno delle parole chiave eseguono come un’orchestra una partitura che li vede, per l’appunto, protagonisti.

Giovanni Morbin (Vicenza,1956) studia pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Nel 1978 inizia a lavorare con la performance e, contemporaneamente, si interessa alla costruzione di oggetti funzionali all’azione quotidiana, conferendo loro il valore di strumenti (Strumento a perdifiato, Scultura sociale, DNA, L’angolo del saluto, Prêt-a-porter, Fioriera, ecc.).
Nel 1995 fonda SUPERFICIE TOTALE, contenitore del suo agire.

“I have produced an instrument in order to make an action official, otherwise regarded as bizarre: talking to yourself.” Giovanni Morbin describes the Strumento a Perdifiato as an object which allows you to listen to yourself, by connecting mouth and ear. Having met and decided some key words each, twenty voluntary performers play a musical score as an orchestra on the occasion of “Concerto a Perdifiato”.

Giovanni Morbin (Vicenza, 1956) studied Painting at the Academy of Fine Arts of Venice. In 1978, he started working on performance and, at the same time, he became interested in building objects oriented to everyday action, by according them the status of instruments (Strumento a perdifiato, Scultura sociale, DNA, L’angolo del saluto, Prêt-a-porter, Fioriera, etc.).
In 1995, he founded SUPERFICIE TOTALE, container of its actions.





CENTRALE FIES


IL GAVIALE società cooperativa
via Gramsci 13, 38074 Dro (TN)
CF e P. IVA: 01295630220, REA: TN – 128433
T. 0464/504700 / info@centralefies.it / info@pec.centralefies.it

web project by crushsite.it






Il reportage multimediale del festival