Ugo Morelli

data / date
26.07, h.17.30
luogo / place Le Terme
durata / 60’

TALKI'N ABOUT

I paesaggi della nostra vita emergono al punto di connessione tra mondo interno e mondo esterno, con la mediazione dell’immaginazione. Sono l’esito del nostro movimento e del nostro sistema senso motorio, e insieme della nostra illusione, cioè del gioco che mettiamo in scena nel nostro rapporto con il mondo e gli altri. Sulla soglia della sostenibilità oggi sperimentiamo la ferita narcisistica di renderci conto che non siamo sopra le parti, ma parte del tutto come specie umana: ogni avvenire possibile si definirà come esito della nostra capacità di creare l’inedito nei paesaggi interiori e intorno a noi.

Ugo Morelli, insegna Clinical Psychology of Work and Institutions all’Università di Bergamo; insegna, inoltre, Scienze cognitive applicate al paesaggio e alla vivibilità all’Università Federico II di Napoli; è Direttore scientifico e docente di Psicologia della creatività e dell’innovazione nel World Natural Heritage Management Unesco, Trento. E’ autore di oltre centoventi pubblicazioni. Tra i suoi ultimi libri: Mente e Bellezza. Arte, creatività e innovazione, Allemandi, Torino 2010; Mente e paesaggio. Una teoria della vivibilità, Bollati Boringhieri, Torino 2011; Il conflitto generativo, Città Nuova, Roma 2013; Noi, infanti planetari, Meltemi, Milano-Udine 2017; Eppur si crea, Città Nuova, Rom 2018. Collabora assiduamente con Doppio Zero.

The landscapes of our life arise from the connection point between the inside world and the outside world, through mediation of imagination. They are the outcomes of our movement and our somatic and automatic nervous system, and together of our illusion, i.e. the play we perform in our relationship with the world and the others. On the edge of sustainability, we experience today narcissistic suffering while realising that we are not impartial, but we are part of everything as human species: every possible event will be defined as the outcome of our ability to create something new in the inner landscapes and around us.

Ugo Morelli, teaches Clinical Psychology of Work and Institutions at Univeristy of Bergamo. Moreover, he teaches Cognitive Science applied to landscape and liveability at University Federico II of Napoli; he is Scientific Director and teacher of Psychology of creativity and innovation at World Natural Heritage Management Unesco, Trento. He is author of more than one hundred twenty publications. Some of his latest books: Mente e Bellezza. Arte, creatività e innovazione, Allemandi, Torino 2010; Mente e paesaggio. Una teoria della vivibilità, Bollati Boringhieri, Torino 2011; Il conflitto generativo, Città Nuova, Roma 2013; Noi, infanti planetari, Meltemi, Milano-Udine 2017; Eppur si crea, Città Nuova, Rom 2018. He collaborates regularly with Doppio Zero.




CENTRALE FIES


IL GAVIALE società cooperativa
via Gramsci 13, 38074 Dro (TN)
CF e P. IVA: 01295630220, REA: TN – 128433
T. 0464/504700 / info@centralefies.it / info@pec.centralefies.it

web project by crushsite.it






Il reportage multimediale del festival