TELL MUM THE SPELL WORKED

SUMMER PROGRAM 2024




Per raccontare Centrale Fies, questโ€™estate, abbiamo scelto la forma del Desiderio per eccellenza, quella dello stare insieme, del festeggiare qualcosa o qualcuno. Un ritorno, un cambio di vita, una rinascita, unโ€™esperienza nuova. Anche un addio, perchรฉ no. In queste forme ci sono tutti i desideri, quelli espressi e quelli nascosti, quelli che stiamo cullando, quelli maturi, quelli passati e quelli di domani.ย 

Puรฒ una torta diventare materia espressiva, urlo, abbraccio, dichiarazione?ย Puรฒ una torta farsi paesaggio nuovo, brulicante, caotico, estremo sul quale tutto รจ possibile?ย Puรฒ una torta sfidare le convinzioni, rivoluzionare il linguaggio, esprimere la meravigliosa irrequietezza di un punto di vistaย differente?ย 

Attratte a nostra volta da un nuovo desiderare abbiamo conosciuto un mondo che si re-immagina e reinventa con composizioni di glasse traslucide, creme pastose, basi soffici e decorazioni stondate e appuntite come unghie di gatto, spine di rosa, chele di granchio. Le mani dellโ€™artista e pasticciera Hana Betakova hanno cosparso i nostri capelli e le nostreย  trecce di filamenti zuccherati, avvinghiandoci e portandoci a spalancare bocche, occhi e menti davanti ai suoi meta-messaggi lanciati al mondo intero.ย Sono torte-manifesto che superano il limite, travalicano i non detti e si caricano di ultra-forme radicali dai colori intensi.ย Sono forme emotivamente cariche, sensuali, ricche di vita, effimere, ripiene di cose da raccontare.ย 

Questo plasmare la materia commestibile esprime un tale livello di libertร  che potrebbe inizialmente sconcertare, e non stupisce scoprire che sotto quella crema c’รจ unโ€™attuale e combattiva opposizione al rigore e all’estetica della torta virginale e bianca, quella composta in modo perfetto e ordinato che dall’epoca Vittoriana ci parla di potere e normativitร , di colonialismo e di estrazione impropria delle materie prime in territori lontani.ย Ecco allora che la nuova Forma del Desiderio non solo รจ piรน libera e impossibile da riprodurre in serie, ma si fa piรน densa, ricca e ripiena di pensiero, di riflessione politica, di presa di posizione: la vediamo assumere le nuove non-posture dei pensieri e dei corpi queer e di qualsiasi altro corpo lontano dall’immaginario piรน consolidato di bellezza.

Anche quelle che portiamo a voi attraverso la performance sono forme estreme, erotiche, sincere, complesse ma condivisibili. Evocano sapori nuovi dove il naturale e lโ€™artificiale si fondano senza pregiudizio, dove tutto diventa edibile: il sacro e il profano, il familiare e lo sconosciuto. Astratte, surreali, attivatrici di desideri-altri. Rivendicano la loro essenza e il modo di essere imperfetto eppure ineguagliabile, irripetibile, non replicabile.ย 

Forme feroci, languide e attraenti, come l’estate che sta per arrivare.

LIVE WORKS SUMMIT a cura di Barbara Boninsegna e Simone Frangi

in collaborazione con Justin Randolph Thompson e Mackda Ghebremariam Tesfaรน

19-20-21 LUGLIO 2024

Alessandra Ferrini / Brigitte Vasallo / Eloy Cruz del Prado / Francesca Albanese / Kae Tempest / Karem Rohana / Liina Magnea / Melis Tezkan con Nil Yalter /Mohamed-Ali Ltaief / Mohammed El Hajoui / Sama’ Abdulhadi / Sammy Baloji / Suhaiymah Manzoor-Khan / Valerie Tameu

FEMINIST FUTURES

a cura di Barbara Boninsegna e Filippo Andreatta

26-27 LUGLIO 

Adenike Oladosu / Aรฏsha Devi / Anne Lise Le Gac / Chiara Bersani / Crรจme Solaire / Erna ร“marsdรณttir / Muna Mussie e Massimo Carozzi / No Plexus / Rifugio Amore / Sofia Jernberg / Zia Soares

EVOLVING LOVE 

a cura di Centrale Fies

19-20-21 SETTEMBRE

Anagoor / Collettivo Cinetico / Davide Savorani / Elena Rivoltini /Giulia Crispiani / Giulia Damiani / Mali Weil / Marco D’Agostin / OHT / Sergi Casero Nieto / Vashish Soobah

EXHIBIT > MATERIAL SELF > a cura di Simone Frangi e Barbara Boninsegna > 18 LUGLIO – 22 SETTEMBRE Benni Bosetto / Caroline Achaintre / Chiara Bersani / Julien Creuzet / Rehema Chachage / Sandra Mujinga / Sonia Kacem